Archivi categoria: Primi piatti dietetici

Penne al ragù di verdure

Ingredienti:

350 g di penne rigate
2 zucchine
250 g di champignon
2 cipollotti
100 g di pomodorini
30 foglie di basilico
2 cucchiai di prezzemolo tritato
5 cucchiai d’olio / sale / pepe
parmigiano reggiano q.b.

Per prima cosa, lavate i pomodori e zucchine, e tagliateli a dadini. Pulite i funghi e riduceteli in piccoli pezzi. Mondate e tritate i cipollotti finemente e fateli dorare a fuoco basso in una pentola antiaderente insieme all’olio.
Unite quindi funghi e zucchine, fateli stufare e in ultimo unite i pomodori.
A questo punto, salate e mettete a lessare le penne in acqua bollente.
Quando il ragù di verdure sarà cotto, pepate e aggiungete nella padella le foglie di basilico tritate grossolanamente. Amalgamate il tutto e spegnete il fuoco.
Quando la pasta sarà quasi pronta, aggiungete al sugo un mestolo di acqua di cottura per renderlo meno asciutto.
Scolate le penne che avete lessato in abbondante acqua salata, versatele in padella e fatele saltare con le verdure.
Servitele cospargendole con parmigiano grattugiato a piacere.

Risotto con Prosciutto e Melone

Ingredienti Ricetta

300 g di riso
600 ml di acqua
50 g di polpa di melone
Q.b. di sale
Q.b. di pepe
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
100 g di prosciutto crudo
Alimento fatto in casa: 30 g di dado vegetale
30 g di yogurt greco
50 ml di vino bianco secco

Preparazione Risotto con Prosciutto e Melone

1. Portare a bollore l’acqua ed aromatizzare a piacere con dado vegetale in crema fatto in casa.

Lo sapevi che…
In questa ricetta abbiamo utilizzato il dado vegetale in crema fatto in casa. Come alternativa, è possibile preparare un brodo vegetale con carota, sedano e cipolla oppure utilizzare semplice acqua salata.

2. Lavare il melone in acqua fredda e rimuovere eventuali tracce di terriccio. Tagliare il melone a fette, decorticarlo e ridurlo a dadini piccoli. Pesare 250 g di polpa di melone.

3. Versare l’olio in una casseruola e far saltare i dadini di melone: cuocere a fiamma vivace per 2 minuti.

4. A questo punto, versare il riso, sfumare con il vino bianco e far tostare per un minuto, mescolando spesso.

5. Versare un mestolo di brodo vegetale nel riso, dunque coprire con il coperchio e cuocere a fiamma dolcissima per qualche minuto. Versare nuovamente poco brodo per volta e proseguire irrorando man mano il riso fino a cottura ultimata (12-15 minuti, in base al tipo di riso scelto).

6. Nel frattempo, tagliare il prosciutto crudo a listarelle e farlo tostare in padella, senza aggiungere condimenti: il crudo deve risultare leggermente dorato, ma non bruciato.

7. Quando il riso è pronto, spegnere la fiamma e mantecare con un cucchiaio di yogurt greco.

Perché utilizzare lo yogurt greco?
Lo yogurt greco serve per rendere il risotto più cremoso, evitando l’aggiunta del burro oppure della panna.

8. Servire il risotto immediatamente, accompagnando con qualche listarella di crudo e con del pepe macinato fresco.

Pasta alla Boscaiola Light

Ingredienti Ricetta

300 g di pasta
200 g di porcini e 200 g di funghi champignon o chiodini o pioppini
Q.b. di sale
Q.b. di pepe
1 spicchio di aglio
1 ciuffo di prezzemolo
50 ml di vino bianco secco
100 g di ricotta fresca
100 ml circa di latte
30 g di Formaggio grana grattugiato
2-3 cucchiai di olio extravergine d’oliva

Preparazione Pasta alla Boscaiola Light

1. Pulire i funghi (porcini e pioppini, in questo caso). Con un coltellino affilato, rimuovere le tracce di terriccio e le impurità partendo dall’estremità del gambo, avendo cura di rimuovere meno polpa possibile. Raschiare la superficie con il coltello per facilitare l’operazione. Ripetere la raschiatura anche nella parte della cappella. Si sconsiglia vivamente di lavare il fungo in acqua perché, comportandosi come una spugna, tende a riempirsi di acqua. Ad ogni modo, se il fungo si presenta molto difficile da pulire ed il terriccio rimane anche dopo averlo tamponato con un panno umido, si consiglia di passarlo velocemente in acqua fredda corrente.

2. Versare abbondante acqua in una casseruola e portare a bollore. Salare leggermente.

3. Nel frattempo, versare 2 cucchiai d olio in una padella calda, dunque aromatizzare con uno spicchio di aglio (intero o tritato, in base ai propri gusti). Riunire i funghi e farli saltare a fiamma vivace per 2-3 minuti. Sfumare con vino bianco secco, lasciar evaporare l’alcol in eccesso, e proseguire la cottura per una decina di minuti. Aggiustare di sale e pepe.

4. Lessare la pasta (lasagne comuni, in questo caso) in acqua salata rispettando i tempi di cottura consigliati in confezione.

5. In un beker, riunire la ricotta fresca, il latte ed una parte di funghi. Immergere il mixer e frullare fino ad ottenere una crema. Se la salsa risulta troppo densa, aggiungere ancora un po’ di latte oppure un mestolino di acqua di cottura della pasta.

6. Scolare la pasta e riunirla nella padella con i funghi interi. Far saltare le lasagne aggiungendo la salsa di ricotta. Spegnere il fuoco, ultimare con prezzemolo tritato al momento e formaggio grana grattugiato. Servire subito.